Il Mio Mondo Cinema

sospetto.jpg

Mai titolo è stato più azzecchato, soprautto per via del finale aperto all’interpretazione personale. Il Dubbio è un bel film, dove l’eredità della pièce teatrale è evidente sopratutto nei tempi e nei silenzi; ma è proprio questo tipo di narrazione che permette allo spettatore di pensare, di insospettirsi di farsi prograssivamente la propria idea sulla colpevolezza o meno di Padre Flynn, proprio come accade ai protagonisti della storia: ciascuno con le proprie idee, con le proprie convinzioni che valgono più di qualsiasi prova schiacciante mai trovata.

http://www.ilmiomondocinema.com/wp-content/plugins/sociofluid/images/digg_48.png http://www.ilmiomondocinema.com/wp-content/plugins/sociofluid/images/delicious_48.png http://www.ilmiomondocinema.com/wp-content/plugins/sociofluid/images/technorati_48.png http://www.ilmiomondocinema.com/wp-content/plugins/sociofluid/images/google_48.png http://www.ilmiomondocinema.com/wp-content/plugins/sociofluid/images/myspace_48.png http://www.ilmiomondocinema.com/wp-content/plugins/sociofluid/images/facebook_48.png http://www.ilmiomondocinema.com/wp-content/plugins/sociofluid/images/yahoobuzz_48.png http://www.ilmiomondocinema.com/wp-content/plugins/sociofluid/images/twitter_48.png

ARTICOLI CORRELATI

  • Men in Black 3 (3D)

    Sono passati molti anni ormai dall'uscita del primo Men in Black, ma fortunatamente in questo terzo capitolo l'atmosfera e lo stile inconfondibile...

  • Hysteria – forse non sapevate che…

    Mettete insieme un "sex toy" tipicamente femminile, la Londra puritana del 1880 e un pizzico (ma proprio piccolo) di storia vera. Viste le...

  • Super 8

    L'impressione di trovarsi di fronte a un flm di Steven Spielberg degli anni d'oro (tra un E.T. e un Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo) è più...

  • Come ammazzare il capo e vivere felici

    A quanto pare si può realizzare il delitto perfetto quasi involontariamente, per di più facendone fuori tre in un sol colpo! Questa è una delle...

  • I Guardiani del Destino

    Non poteva essere scelto protagonista migliore per I Guardiani del Destino: la sola interpretazione di Matt Damon, infatti, fa valere la pena...

1 commento so far »

  1.  

    Madreterra said

    Febbraio 6 2009 @ 17:27

    Questo film mi ispira proprio!
    E secondo me vale la pena anche di vedere la pièce teatrale che è in giro per l’Italia in questi mesi, con Stefano Accorsi protagonista.

Comment RSS · TrackBack URI

Leave a comment

Nome: (Required)

eMail: (Required)

Website:

Commento: