Il Mio Mondo Cinema

Horror-incomprensibileParanormal Activity, comparso per la prima volta in un paio di festival ormai quasi 3 anni fa ed ora sul grande schermo, si aggiudica il titolo di uno dei peggiori film di tutta la storia del cinema, se non, per mio parere personale, il peggiore.

Partiamo dal presupposto che questo non è un film e non è neanche un “ finto documentario” sul paranormale, ma una perdita di tempo oltre il limite dell’irritante, ed in più non capisco come possa esserci tanta pubblicità in merito in giro per televisione di questi tempi. Quasi quasi la chiamerei truffa: ma quale L’esorcista dei nostri tempi, ma quale Il film che ha terrorizzato l’America!

Paranormal Activity purtroppo ha goduto di una sponsorizzazione talmente elevata da spingere sicuramente qualche curioso ad andarlo a vedere al cinema, ma a che scopo spendere tanti soldi e tanto tempo per vedere un film fallimentare sotto tutti gli aspetti. In pratica in più di un’ora e mezza di film non succede nulla e anche nel finale dove ci si potrebbe aspettare un risvolto interessante si ha una conclusione abbastanza scontata ed improvvisata (Steven Spielberg ha suggerito di cambiare il finale per la versione del film per il grande pubblico, e sorge il quesito: come può un film così aver carpito l’interesse di un regista di tale calibro?) , come talaltro sono campati in aria i pochi particolari che dovrebbero contornare la monotonia del tutto. Mi fa rabbrividire l’idea che si sia già pensato ad un seguito, tra l’altro con il supporto della Paramount pictures, e sorge un altro quesito: come può la Paramount aver trovato interesse per tale prodotto?

Credo che il punto dolente del film sia il voler essere il più credibile possibile. Questo sotto un certo aspetto avrebbe potuto anche funzionare, nell’intenzione di trattare il paranormale ma in veste di documentario, dove ogni stravaganza o elemento di fantasia in più avrebbe rovinato l’originalità dell’idea, ma all’atto pratico questa particolarità si rivela dannosa. Il pubblico è ovviamente consapevole del fatto che questa è solo finzione (da Blair Witch Project presumo la maggior parte della gente abbia smesso di credere nel film “reale” o forse solo gli americani lo fanno…che siano così creduloni ed impressionabili? Non credo) e si ritrova ad essere spettatore di un film praticamente vuoto dove sono rarissimi i passaggi d’interesse e di minima suspance, ed è per questo che ribadisco, all’alba di ciò, che sarebbe stato interessante qualche espediente più “horror” nella consapevolezza che stiamo guardando fatti non realmente accaduti. Probabilmente questa sarà l’intenzione del seguito, spero, e mi ripropongo di rimandare un giudizio stroncante o meno su questo primo capitolo, a visione avvenuta del secondo. Per il momento l’incredulità non mi permette neppure di giudicare obiettivamente questo film, o sarebbe il minimo dei voti, e sono ancor più sconcertato per come a volte si possa fare incassi tramite pubblicità ingannevole, almeno qua in Italia.

Paranormal activity è costato 15.000 dollari ha gia guadagnato parecchi milioni presso le sale (fossero stati tutti come me non avrebbe guadagnato 1 dollaro): uno scontato, ingannevole, prodotto senza senso, applaudibile però perché la prova di come i media riescano ormai abilmente a pilotare lo spettatore dove vogliano loro.

http://www.ilmiomondocinema.com/wp-content/plugins/sociofluid/images/digg_48.png http://www.ilmiomondocinema.com/wp-content/plugins/sociofluid/images/delicious_48.png http://www.ilmiomondocinema.com/wp-content/plugins/sociofluid/images/technorati_48.png http://www.ilmiomondocinema.com/wp-content/plugins/sociofluid/images/google_48.png http://www.ilmiomondocinema.com/wp-content/plugins/sociofluid/images/myspace_48.png http://www.ilmiomondocinema.com/wp-content/plugins/sociofluid/images/facebook_48.png http://www.ilmiomondocinema.com/wp-content/plugins/sociofluid/images/yahoobuzz_48.png http://www.ilmiomondocinema.com/wp-content/plugins/sociofluid/images/twitter_48.png

ARTICOLI CORRELATI

  • Men in Black 3 (3D)

    Sono passati molti anni ormai dall'uscita del primo Men in Black, ma fortunatamente in questo terzo capitolo l'atmosfera e lo stile inconfondibile...

  • Hysteria – forse non sapevate che…

    Mettete insieme un "sex toy" tipicamente femminile, la Londra puritana del 1880 e un pizzico (ma proprio piccolo) di storia vera. Viste le...

  • Super 8

    L'impressione di trovarsi di fronte a un flm di Steven Spielberg degli anni d'oro (tra un E.T. e un Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo) è più...

  • Come ammazzare il capo e vivere felici

    A quanto pare si può realizzare il delitto perfetto quasi involontariamente, per di più facendone fuori tre in un sol colpo! Questa è una delle...

  • I Guardiani del Destino

    Non poteva essere scelto protagonista migliore per I Guardiani del Destino: la sola interpretazione di Matt Damon, infatti, fa valere la pena...

Leave a comment

Nome: (Required)

eMail: (Required)

Website:

Commento: